lunedì 25 febbraio 2013

UNA DOMENICA A VILLA QUARANTA PARK HOTEL

Qualche tempo fa, una cara coppia di nostri amici, che in procinto di veder nascere il loro primo figlio, non sono potuti venire al nostro matrimonio, ci hanno gentilmente regalato un voucher per l'entrata giornaliera al centro benessere del Villa Quaranta Park Hotel.
Ebbene finalmente siamo riusciti ad utilizzarlo... e vi dico che siamo stati veramente entusiasti e contenti di questo dono.
Siamo partiti di domenica, nel primo pomeriggio, poco dopo un leggero e salutare pranzo, giusto per restare in tema con il resto della giornata. Il paese di Pescantina dista da casa nostra quasi quaranta minuti d'auto.
Lasciamo l'auto nel curato parcheggio e seguiamo le indicazioni che ci conducono alla nuova area dedicata al centro termale, se volete potete anche entrare nella hall dell'hotel a quattro stelle per dare un'occhiata, noi ci siamo andati e siamo rimasti sorpresi nel scoprirla ricca ed elegante.
 
Veduta del complesso - foto dal web
 
Alla reception del centro benessere due gentili e sorridenti ragazze ci accolgono e si rendono subito a disposizione per soddisfare le nostre esigenze. Il voucher regalatoci prevedeva un entrata giornaliera per due alla zona piscine, la zona termale e la zona fitness...io purtroppo, per ovvi motivi di gravidanza, non posso usufruire della zona fitness e soprattuto della zona termale, e quindi corverto il tutto con un bel massaggio pensato proprio per le mamme in dolce attesa, mantenendo l'ingresso per le piscine.
Ci viene consegnato un kit comprensivo di accapatoio e telo di spugna, una specie di orologino che ci consente di vagare liberi tra le varie zone, e una chiave per una piccola cassetta di sicurezza, lasciando una piccola cauzione si può avere anche un lucchetto per gli armadietti degli spogliatoi.

Decidiamo di concerderci d'apprima un bagnetto in piscina, in attesa che arrivino le 15:00, ora in cui ho prenotato il mio massaggio...che non vedo l'ora di fare.
Qui 1000 mq sono destinati al mondo dell'acqua, divisi tra piscine interne ed esterne.
La zona è piacevolmente riscaldata, umida e avvolgente, i rumori attutiti dal sottofondo dell'acqua che sgorga. Al centro una grande piscina a forma di quadrifoglio, scegliamo questa per cominciare e scopriamo che ogni foglia ha i suoi segreti!
Ci dedichiamo al percorso con l'idromassaggio per accarezzare le piante dei nostri piedi, e le gambe, per poi passare ai getti d'acqua che lasciano piacevolmente cadere sulle spalle e sul collo una ristoratrice cascata e mentre io mi concedo una breve nuotatina tra le calde acque termali, naturalmente arrichite da sodio, cloro, calcio e magnesio, Marco si tuffa nella piscina da 25 metri per un po' di nuoto, quì l'acqua invece non è riscaldata!
Voglio provare anche la piccola piscina d'acqua salata con in lettini effervescenti, e mi lascio coccolare dalle mille bolle d'aria e dai colori della cromoterapia, chiudendo gli occhi godendo di questa tranquilla e rilassata beatitudine.
Piccola sosta per riprenderci sui comodi lettini in teak, avvolti nei nostri morbidi accapatoi.


Il grande quadrifoglio - foto dal web
 



Piscina con lettini effervescenti - foto dal web


 

 
L'area relax - foto dal web

 
Poi arrivano le 15:00, e mentre Marco entra nell'area delle saune termali io vengo fatta accomodare in una stanza accogliente e profumata del centro estetico, per il mio tanto desiderato massaggio.
Mi distendo pigramente su di un lettino, con un birichino materassino ad acqua che mi culla come se fossi alla deriva sulle onde del mare, ogni mio piccolo movimento corrisponde ad un'onda è una sensazione deliziosa.
La gentile e cordiale assistente mi invita a scegliere, tra una varietà di immagini, quella che più mi emoziona, io opto per un rovente tramonto in un luogo lontano, forse una savana....bene questa mia scelta corrisponde alla necessità di un totale relax! Mai verdetto fu più azzeccato.
Ovviamente essendo un percorso emozionale e sensoriale anche l'olfatto viene sollecitato, e così tra varie fraganze che mi vengono fatte annusare, alternate dal profumo intenso dei chicchi del caffè che servono a pulire l'olfatto, scelgo una fresca e avvolgente essenza agli agrumi, che non verrà mescolata all'olio per il massaggio, poichè essendo in dolce attesa è meglio evitare, ma spruzzata nell'aria durante tutta la durata del trattamento...una favola.
Poi le luci vengono abbassate ulteriormente e rimane solo la fiamma delle tante candele disposte ovunque e la luce soffusa di una lampada che cambia colore regolarmente, per regalare il beneficio della cromoterapia.
I cinquanta minuti passano lenti e dolcemente, mentre le mani esperte dell'assistente accarezzano il mio corpo con movimenti delicati e attenti, lievi sfioramenti, morbide carezze, impacchi con asciugamani caldi attorno al collo e sulle mani e piedi, mentre io vengo cullata dal molle materassino ad acqua, è una coccola infinita, una beatitudine unica, un regalo e un lusso che ogni tanto è bene concedersi.
Finito il tutto ringrazio per l'attenzione e la professionalità, i complimenti sono dovuti, e mentre la ragazza esce e mi saluta a bassa voce io rimango ancora un paio di minuti distesa, cercando di capire quali siano le sensazioni del mio corpo. Leggerezza, rilassamento e un senso di benessere che mi pervade, ecco quello che sento.




Raggiungo Marco, non prima di essermi sorseggiata con calma e tranquillità un tisana calda al tavolino di un piccolo salottino.
Lo trovo nella zona relax delle saune, contento e rilassato e mi faccio spiegare cosa mi sono persa.
L'umidità tipica del bagno turco, il caldo secco della sauna finlandese, le docce emozionali tra colori e temperature varie per risvegliare i sensi, il percorso kneipp per riattivare la circolazione, e la grotta di neve per tonificare il tutto....cavoli tutta queste cose!!
Ci accomodiamo pigramente sui lettini della zona relax, godendoci insieme un'altra tisana e chiaccherando un po', sottovoce per non disturbare.
Ci concediamo anche un riposino nella zona riservata ai lettini ad acqua, una stanza scarsamente illuminata in cui su una decina di giacigli sono rannichiati altri clienti, ne troviamo due di liberi e ci buttiamo sul comodo e dondoloso materasso ad acqua, che ci culla e ci porta direttamente nel mondo dei sogni!

 
                              
                                                                         Percorso kneipp - foto dal web      
                                                  
 


Lettini effervescenti - foto dal web


Usciamo dal centro che è già sera, con una gran fame e un beato senso di pace. Volendo si può consumare un leggero spuntino al bar ma noi optiamo per qualcosa di più sostanzioso e decidiamo di fermarci in qualche localino sulla strada del ritorno.
E' stata una domenica alternativa sicuramente, che ci ha rigenerato e ricaricato per affrontare al meglio la settimana che verrà, un pomeriggio di pace e di tranquillità in cui è stato bello farsi coccolare con un dolce massaggio, farsi cullare dalle onde delle acque termali e per Marco anche riattivare dai benefici vapori della zona termale....un grazie di cuore ai nostri cari amici, un regalo azzeccatissimo!

Vi lascio l'indirizzo web di Villa Quaranta Park Hotel, nel caso venisse anche a voi voglia di staccare la spina:

http://www.villaquaranta.com/
 
 

 

 


11 commenti:

  1. Cara Ila che post fantastico!!!
    La voglia c'è ma manca tutto il resto...
    Al primo posto l'età! poi non so cosa aggiungere e mi accontento di sognare.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai Tomaso..cosa dici? Le terme vanno benissimo a qualsiasi età, veramente!!
      Ciao a presto...

      Elimina
  2. Che bel post, finalmente ho visto come è Villa Quaranta dalla parte del centro benessere e devo dire che è stupenda! da farci un pensiero...chissà che non capiti li un giorno! Ciao Cri : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahh Cri, te lo auguro proprio!!! Ne vale sicuramente la pena!
      Ciao a presto...

      Elimina
  3. Che luogo fantastioc! Ho fatto un percorso del genere solo una volta, ad Ischia, ed è stato fantastico, per cui vi invidio moltissimo, è stato davvero un bel regalo!

    RispondiElimina
  4. Sì Geillis, hai ragione, i nostri amici sono stati veramente carini e gentili, è stato un ottimo regalo....ma ogni tanto se ne abbiamo la possibilità ce lo possiamo concedere e regalare anche da soli...vale quanto una buona cena secondo me!! Ciao ciao

    RispondiElimina
  5. verrebbe proprio volgia di premiarsi un po'

    RispondiElimina
  6. Tesoro ma perché mi perdo sempre i tuoi post. Non sapevo che avessi pubblicato di nuovo. La tua amica è davvero speciale è proprio un bel regalo. Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana, sì sono riuscita a scrivere qualcosina...con molta fatica però! Ehhh sì i nostri amici sono stati veramente gentilissimi .... è stato un bellissimo regalo !
      Ciao a presto

      Elimina
  7. ma che posto incantevole viene voglio d'andare :))

    RispondiElimina